LA MODA IRROMPE ALL'OSPEDALE SANT'EUGENIO IL 28 GENNAIO

LA LOCANDINA DELLA SFILATA DI VANESSA FOGLIA PER ABITART

LA STILISTA VANESSA FOGLIA CON LA GIORNALISTA MARA PARMEGIANI

VANESSA FOGLIA PORTA IN PASSERELLA DOTTORESSE, INFERMIERE E PAZIENTI DEL REPARTO DI EMATOLOGIA: 
"TRUCCO & TACCHI" 
NEL GIARDINO DELL'EDEN 
CON LE SUE "SFERE ALCHEMICHE"

DI GABRIELLA SASSONE

Da quando la conosciamo ci ha abituate a sfilate particolari davvero, ci ha viziate al meglio facendoci sognare ad occhi aperti, ci ha perso per mano e trascinato nel suo mondo, il mondo Abitart, un mondo onirico, fiabesco, coloratissimo, dove tutto può succedere se si vola alto con la fantasia e la creatività. E' la stilista Vanessa Foglia, una moderna Alice nel Paese delle Meraviglie, curiosa e profonda, mai doma, sempre a caccia di novità per essere fedele al suo motto: "Non voglio vestire il corpo di una donna, ma l’anima di una persona". Le sue creazioni ormai vanno a ruba tra le svippate: indossano abiti Abitart Marina Fiordaliso, Stefania Orlando, Sandra Milo, Antonella Ponziani, Barbara Bacci e tante altre. Le sue speciali e multicolor giacche da uomo hanno stregato anche il giudice figo di "Ballando con le stelle" Rafael Amargo
Ora Vanessa Foglia, con la complicità della giornalista di moda Mara Parmegiani, è pronta a stupirci ancora una volta. Per presentare la sua collezione Primavera-Estate, alle 17 del 28 gennaio, ha scelto una location davvero particolare: l'Ospedale Sant'Eugenio, all'Eur. Anche le modelle saranno insolite: in passerella sfileranno con "Trucco & Tacchi" dottoresse, infermiere, pazienti ed ex pazienti del Reparto di Ematologia. Un luogo di dolore e ansia si trasformerà come per magia per un pomeriggio in un giardino dell'Eden, in un mondo fatato che non conosce dolori e ansie, e cercherà di far riemergere il fanciullo che è dentro ognuno di noi. "Quel fanciullo che spesso facciamo tacere ma che riesce a far riaffiorare, tramite la sensibilità e l’immaginazione, un contatto con un mondo pieno di emozioni e sensazioni dimenticate", dice Vanessa. "Perché la vera bellezza è dentro di noi, la nostra anima la rappresenta". La collezione, per cui c'è grande attesa, si intitola "Sfere alchemiche"vuole rappresentare la gioia di vivere anche attraverso l’accostamento insolito di stoffe e colori che portano ad un effetto volutamente nuovo, cromatico e innovativo, ribaltando i simboli classici dell’estetica. Un inno alla vera bellezza di ogni donna. Tra nuvole, fiori, colori ed un pizzico di magia ancheggeranno in pedana 18 modelle per caso per presentare 40 abiti, con l'organizzazione della Bianco Airone Pazienti Onlus.  
"Sono stati tanti i professionisti con i quali spesso collaboro che hanno abbracciato con passione questo progetto: dal meraviglioso "usignolo" Sally Moriconi che ci regalerà la sua musica straordinaria, all’artista Itto che dipingerà in scena un abito realizzato appositamente. E ancora, Fabrizio Coniglio che decanterà una preziosa canzone in versi poetici e Massimo Ceccovecchi che riempirà i nostri cuori di sorrisi colorati con la sua Clownterapia", spiega Vanessa. Una nuova sfida, quindi, per ricordare e dimostrare che la bellezza e la moda non sono appalto esclusivo di un élité, ma appartengono ad ognuno di noi. Insomma, un appuntamento imperdibile, tutto da godere. 

UN CAPPOTTO DI VANESSA FOGLIA PER ABITART

LA STILISTA VANESSA FOGLIA CON MARCO SCORZA





Nessun commento:

Posta un commento