LIBERA ACCADEMIA DELLO SPETTACOLO

ANNA MAZZAMAURO

Dalla saga fantozziana alla cattedra: 
Anna Mazzamauro (ri)apre 
la sua scuola al Teatro del Sogno

di Gabriella Sassone

Anna Mazzamauro, l'indimenticabile signorina Silvani che faceva perdere la testa al ragionier Ugo Fantozzi, vincitrice di un Nastro d’Argento nel 1994 come miglior attrice non protagonista per "Fantozzi in Paradiso", Premio Charlot alla carriera nel 2013(ri)apre la sua scuola di Teatro presso la Libera Accademia dello Spettacolo- Teatro del Sogno (Via Lucrino, Roma). A distanza di 12 anni. Non solo. La Libera Accademia dello Spettacolo le affida la direzione della sua scuola aperta a tutti gli aspiranti attori, registi e operatori dello spettacolo.
Una vita spesa nel Teatro (“Ciò che mi ha permesso di dire: non so fare altro!”), Anna Mazzamauro dopo una lunga carriera che l'ha vista dare vita ad alcuni dei momenti più alti di teatro italiano, decide così di coinvolgere i giovani, trasmettendo loro l'arte della scena.

Anna, perché decidere di dedicarsi ai giovani e alla “docenza”? 
“Perché è una recita anche quella. È uno scambio quotidiano delle parti. Lascio il posto sul palco per sedermi tra il pubblico, per allungare i tentacoli… afferrare qualche talento vero e quindi promuoverlo”.

Che cosa significa cercare “talenti” oggi? 
“Il talento ti permette di offrire emozioni senza le quali il teatro non esisterebbe. Lo studio ti permette di levigarle e offrirle correttamente al pubblico. Nessuno può insegnare a recitare a un altro che non sia già attore... Nessuno insegna e nessuno impara. Non sono nozioni; è uno stato d’animo che io posso aiutare a diventare una professione”.

Come sarà il suo percorso formativo?
"Inedito: non ci saranno provini di selezione, ma un vero e proprio cammino fianco a fianco dell’artista, in cui con incontri quotidiani da aprile a giugno 2015 accompagnerò i giovani talenti verso un processo creativo personale, scegliendo con chi proseguire il viaggio e a chi consegnare le borse di studio".

Promozione e Professione: sono queste le parole chiavi di un percorso formativo che oggi vede la Mazzamauro salire in cattedra dopo tantissimi anni di carriera sul palcoscenico, dove è ancora protagonista di spettacoli da tutto esaurito. 
In collaborazione con En.a.i.p. Lazio, Unione Europea e Regione Lazio, infatti, la Libera Accademia dello Spettacolo-Teatro del Sogno ha alle spalle una ventennale attività e ha avuto nel corpo docente artisti del calibro di Riccardo Garrone, Oreste Lionello, Ennio Coltorti, Paolo Ferrari, Paola Gassman, Isa Danieli, Edoardo Vianello che spesso hanno inserito in compagnia delle giovani leve del teatro.
Compagnia teatrale stabile, ha scritturato giovani attori e ravvivato la propria energia artistica e la ricerca di nuovi linguaggi teatrali, oltre ad accompagnare i giovani nell'intraprendere il “mestiere”, coinvolgendo alcuni dei massimi esponenti della scena. 


ANNA MAZZAMAURO


IL TEATRO DEL SOGNO


Nessun commento:

Posta un commento