"STORIE DI DONNE" BY LISA BERNARDINI A HOTEL VILLA EUR

LA GIORNALISTA CAMILLA NATA E ROBERTA DAMIATA CON LISA BERNARDINI

 ROBERTA DAMIATA, DIRETTRICE DI "EVA3000", PREMIATA PER LA SUA CAPACITA' DI RACCONTARE IL MONDO FEMMINILE E I SUOI INTRIGHI
UN PREMIO ANCHE PER IL CANTAUTORE MASSIMO DI CATALDO


DI GABRIELLA SASSONE
(FOTO DI Flavio Di Properzio e Luigi Giordani)


Seratona piena di volti noti per la prima edizione di "Storie di donne", kermesse sul mondo femminile che si snoda su Arte, Cultura e Spettacolo ideato da Lisa Bernardini dell'Associazione Occhio dell'Arte con Hotel Villa Eur che ha messo a disposizione i suoi saloni. Ad aprire la kermesse come protagonista femminile è stata la  giornalista Roberta Damiata, direttrice del settimanale rosa Eva3000 . Alla Damiata è andato il premio firmato dal maestro scultore Valerio Capocci, creato ad hoc, per la sua capacità di raccontare tante "storie di donne". Sul palco, Roberta è stata intervistata dalla collega de "La vita in diretta" Camilla Nata.   
Inauguratasi lo scorso 25 Novembre, la kermesse prevede la partecipazione di molte donne, note al grande pubblico e non, che daranno il loro generoso contributo umano volontario per arricchire lo spessore di questa manifestazione, che si ripeterà ogni anno ospitando voci artistiche, culturali e dello showbiz via via diverse per tematiche e angolazioni di veduta. Ad allietare gli ospiti, un intermezzo musicale del violinista Gaspare Maniscalco e, durante il party che ha seguito l'intervista e la premiazione, anche un breve reading poetico omaggio alla Donna dalle poesie di Michela Zanarella, con l'ausilio del regista Giuseppe Lorin e l'attrice Chiara Pavoni. 
Nel corso dell'evento è stato assegnato anche il Premio "Artista e Spettacolo" al cantante Massimo Di Cataldo (a premiarlo il maestro direttore d'orchestra Gerardo Di Lella), poi intervistato da Maurizio Pizzuto. 

LA DIRETTRICE DI EVA3000 ROBERTA DAMIATA CON 
LISA BERNARDINI E CAMILLA NATA

Tra le 300 persone accorse a fare baldoria e gozzovigliare, ecco il Senatore Antonio Razzi accompagnato da Gianluca Bardelli, Lando Buzzanca con la compagna Antonella, la responsabile dell'Ambasciata dell'Uruguay in Italia Sylvia Irrazabal, il ragazzo prodigio Alessandro La  Cava, l'artista internazionale Monsieur David, il fotografo Andrea Pacanowski, il Comandante della Fanfara a Cavallo dell'Arma dei Carabinieri Fabio Tassinari, la collezionista e storica della Moda Mara Parmegiani con la giornalista Marina Bertucci, la principessa Conny Caracciolo, lo stilista Luigi Bruno, il direttore di doppiaggio Massimo Milazzo, Cosetta Turco, Vincenzo Merli, Antonio Zequila accompagnato dal collega Pascal Persiano, la star del trucco Gennaro Marchese. E ancora, Adriana Russo, Elena Russo, Simona Borioni, Marina Pennafina, Maria Monsè, Luciana Frazzetto, Imma Piro. 
Inoltre, tantissimi altri nomi: l'editore di "Inciucio.it" Giò Di Giorgio, l'avvocato Cataldo Calabretta, Antonello De Pierro, Giorgio Palumbi, Ugo Mainolfi, Maria Elena Fabi, Marco Scorza, Luigi Di Cicco, Lino Bon, Manuel Califano, Lucilla Colonna, Cinzia Hall, Vincenzo Scognamiglio, Mago Alain, Maria Grazia De Angelis, Massimo Meschino con le bellissime "Una Ragazza per il Cinema" 2015 Elisa Pepè Sciarria  e "Una Modella per l'Arte" 2015 Benedetta Venditti, Cecilia Ferri, Luca Pagni, Dulcineida Esposito, Elisabetta Viaggi, Ugo De Angelis, Sabina Fattibene, Fefe' d'Orsi, Graciela Saez, Amedeo Morrone, Roberta Budicin, Luisa Lubrano, Agostino D'Avino, Sandro Presta, Valter Detond, Star Eliza, Oscar Garavani, Monica Mabelli, Antonio Paris, Giancarlo Flavi, Mary Parioli, Loredana Filoni, Daniela Diaferio, Mimmo Chianura, Egizia Mondini, Carola Assumma.
"Storie di Donne" prosegue a Villa Eur con l'appuntamento di domani, 3 dicembre: il convegno "Le Donne raccontano" organizzato dalla Presidente A.I.S.L.O. Maria Grazia De Angelis con l'Associazione Occhio dell'Arte.

LE DUE RUSSO: ADRIANA ED ELENA

CONNY CARACCIOLO E LANDO BUZZANCA


MASSIMO DI CATALDO CON LISA BERNARDINI

ROBERTA DAMIATA MOSTRA ORGOGLIOSA IL PREMIO

IL SENATORE RAZZI, ROBERTA DAMIATA, LISA BERNARDINI E GERARDO DI LELLA






Nessun commento:

Posta un commento